Dettaglio News

Il Dipartimento della protezione civile si unisce con il Progetto europeo PROCULTHER alla Conferenza internazionale per la tutela del patrimonio culturale

16 novembre 2020

Tre giornate in diretta streaming su https://cultural-heritage-and-multilateralism2020.com/event

 

partner progetto procultherDal 16 al 18 Novembre il Dipartimento della protezione civile parteciperà alla Conferenza Internazionale virtuale “Beni Culturali e Multilateralismo: Strategie regionali e internazionali per la protezione del patrimonio culturale”, il primo forum in assoluto che riunisce i rappresentanti di alto livello di organizzazioni internazionali e non governative impegnate nella gestione sostenibile del patrimonio culturale mondiale.

Sarà possibile seguire in diretta streaming l’evento organizzato dalla Presidenza tedesca del Consiglio dell’Unione Europea in collaborazione con l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura - UNESCO, l’UE e il Consiglio d’Europa, e realizzato in occasione del 50° anniversario della Convenzione sulle misure da adottare per interdire e impedire l'illecita importazione, esportazione e trasferimento di proprietà dei beni culturali dell’UNESCO.

Il Dipartimento della protezione civile italiana sarà rappresentato dal Dott.re Giovanni De Siervo, Coordinatore del Servizio relazioni internazionali del Dipartimento, che lunedì 16 Novembre aprirà la sessione “Prevenzione e gestione dei rischi - strategie e sinergie” promuovendo il dibattito sulla tutela del patrimonio culturale e la gestione dei rischi.

Con l’occasione saranno illustrati anche i principali obiettivi del Progetto europeo Protecting Cultural Heritage from the Consequences of Disasters – PROCULTHER per la tutela del patrimonio culturale in situazioni di emergenza, attraverso  lo sviluppo di una metodologia comune europea e di procedure operative standard condivise.
Tra gli Stati del Consorzio PROCULTHER, l'esempio virtuoso d'Italia, Francia, Spagna e Turchia - Paesi a rischio per il numero elevato di beni culturali presenti sui loro territori, alcuni dei quali designati dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità – è a testimonianza di una significativa esperienza nel settore in crescita della protezione del patrimonio culturale in caso di emergenza, partecipando con il loro background unico.

Coordinato dal Dipartimento della protezione civile e cofinanziato nell’ambito del Meccanismo Unionale dalla Direzione generale per la protezione civile europea e le operazioni di aiuto umanitario (DG - ECHO), PROCULTHER si basa: sulle recenti esperienze maturate dai Paesi partner nel campo della protezione del patrimonio culturale in caso di calamità, e sui risultati conseguiti nell’ambito di  del precedente progetto Protecting Mediterranean Cultural Heritage During Disasters – PROMEDHE -  dedicato alla salvaguardia dei beni culturali in caso di catastrofe nell’area mediterranea, co-finanziato dalla Commissione europea DG - ECHO e guidato dal Dipartimento della protezione civile, in qualità di capofila.

L’obiettivo di porre in cima alle agende nazionali europee il tema della gestione sostenibile del patrimonio culturale in caso di calamità, si inserisce così nella Conferenza Internazionale virtuale di Novembre 2020 che riconosce l’importanza delle strategie congiunte e dell’azione cooperativa, e si prefigge di esplorare le connessioni tra la protezione del patrimonio culturale e il multilateralismo.

È in questa cornice internazionale che il Ministero degli Esteri della Germania che ospita l’evento, darà la parola ai rappresentanti degli altri partner internazionali impegnati in questo campo: Audrey Azoulay, Direttore Generale UNESCO, Mariya Gabriel, Commissario Europeo - DG EAC, Marija Pejčinović Burić, Segretario Generale del Consiglio d'Europa e Amina J. Mohammed, Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite.

Sarà possibile seguire la conferenza in diretta a partire dalle ore 12.45 del 16 novembre su https://cultural-heritage-and-multilateralism2020.com/event

 L'intervento del Dipartimento della protezione civile sul progetto PROCULTHER è previsto a partire dalle 15.30.

 Per aggiornamenti sul progetto PROCULTHER www.proculther.eu