Dettaglio News

Contributi al volontariato: disponibile il Decreto del Capo del Dipartimento con i criteri per il triennio 2019-2021

30 giugno 2020

Nella Gazzetta Ufficiale del 18 giugno scorso è stato pubblicato il comunicato relativo al provvedimento

 

Il 12 maggio il Capo del Dipartimento Angelo Borrelli ha firmato il Decreto - repertorio n. 1886 del 16/05/2020 - sui criteri per la concessione, da parte del Dipartimento della Protezione Civile, dei contributi per il finanziamento dei progetti presentati dalle organizzazioni di volontariato per il triennio 2019-2021. Il provvedimento, il 6 marzo scorso, ha ricevuto il parere positivo del Comitato nazionale del volontariato di protezione civile e, lo scorso 7 maggio, l’intesa della Conferenza Unificata. Nella Gazzetta Ufficiale n. 153 del 18 giugno 2020 è stato pubblicato il Comunicato relativo al  predetto Decreto sui criteri. Scopo generale del finanziamento dei progetti è la crescita qualitativa del volontariato di protezione civile.

I progetti, che possono essere presentati dalle organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte all’elenco nazionale, ossia le organizzazioni iscritte nell'elenco centrale del Dipartimento della protezione civile e le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano, devono essere volti:
·         al potenziamento di attrezzature e mezzi;
.         alla diffusione della cultura della protezione civile;
·         al miglioramento della preparazione tecnica dei volontari.
 
I criteri forniscono indicazioni sulle modalità di presentazione delle richieste di finanziamento dei progetti, sulla loro valutazione e sulla concessione dei contributi.
Le risorse finanziarie sono ripartite, come di consueto, in tre quote:
·         una quota nazionale, pari al 50% del totale disponibile, destinata alle organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte nell’elenco centrale;
·         una quota regionale, pari al 35% del totale disponibile, destinata  alle organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte negli elenchi territoriali di Regioni e Province autonome e che fanno parte delle colonne mobili del volontariato della Regione o Provincia autonoma di appartenenza;
·         una quota locale, pari al 15% del totale disponibile, destinata alle organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali che si propongono il perseguimento  del rafforzamento della capacità di prima risposta operativa sul territorio.

È presente, in allegato ai criteri, un modulo speditivo che deve essere compilato e presentato insieme alla istanza di finanziamento del progetto  affinché l’istanza sia ammessa. Nei criteri sono precisati altri motivi di inammissibilità e di esclusione della domanda.

Le organizzazioni di volontariato di protezione civile possono presentare un progetto per annualità entro il 31 dicembre di ogni anno tenendo conto degli indirizzi di priorità formulati annualmente dal Dipartimento e dalle Regioni e Province autonome. Il Dipartimento della protezione civile procede all’adozione del provvedimento di concessione dei contributi, che, previo controllo da parte degli organi preposti, viene pubblicato su questo sito nella sezione “volontariato”.